Sono allo studio del Governo varie misure di aiuto alle imprese che possano rispondere al bisogno di liquidità che si fa sempre più sentire a causa dell’emergenza del Covid 19 e che possano supportare una ripresa rapida dell’attività economica. In attesa di leggere il Decreto c.d. Maggio (che era atteso già ad Aprile), iniziano a trapelare le prime notizie su possibili pacchetti di “super” incentivi a sostegno del settore dell’edilizia. Il Ministro delle Sviluppo Economico Patuanelli, in audizione alla Camera lo scorso 4 maggio, ha illustrato quelle che potrebbero essere le interessanti novità in materia di Ecobonus e Sismabonus. Il Ministro ha anticipato che le detrazioni fiscali per i lavori di riqualificazione energetica e quella per i lavori di messa in sicurezza degli edifici in zone ad alto rischio sismico potrebbero salire al 110% o al 120%.

Sarà possibile cedere il credito ad una Banca?

Una delle novità più attese, che dovrebbe essere confermata nel Decreto, è la possibilità, per le imprese esecutrici dei lavori in parola, di poter cedere il credito d’imposta a banche ed a istituzioni finanziarie. Nella pratica quindi, sarà lasciata -alle famiglie ed ai condomini- la possibilità o di detrarre dalle imposte un ammontare che potrebbe essere superiore alla spesa oppure di cedere l’importo alle imprese tramite lo sconto in fattura .

In questo secondo caso, saranno le imprese ad anticipare le somme a famiglie e condomini per effettuare i lavori e saranno poi loro a incassare il credito di imposta, con la possibilità anche di cederlo.

A quanto ammonterebbe il beneficio per le imprese?

In base alle prime informazioni disponibili, il committente potrà chiedere lo sconto in fattura all’impresa, quest’ultima diventerà titolare di un credito di imposta del 120% o 110%, detraibile in cinque anni o monetizzabile tramite la cessione agli istituti finanziari.

Lo strumento della cessione del credito è fondamentale per assicurare che imprese piccole e grandi possano avvantaggiarsi completamente della crescita del mercato, conseguenza probabile dell’incremento del credito d’imposta.

2R Capital è a disposizione per studiare soluzioni specifiche per le imprese.